24 Hours of Elegance

Si è rinnovato, alla sua sesta edizione, l’appuntamento delle “24 Ore di Eleganza” a Belgrado con un Gala di apertura presso il Palazzo Bianco.
La manifestazione si snoda come un viaggio affascinante tra collezioni e suggerimenti delle aziende più importanti italiane, la moda e il fashion tramandati attraverso generazioni e il loro impegno. Di scena un patrimonio di manodopera eccezionale, per una scenografia creata dalla Degorsi Luxury Consulting, Alexandre Dordevic e Cristina Egger, che ripercorrono insieme una storia di genialità, artigianalità e lavoro manuale.

Alla presenza del Principe ereditario di Serbia Alessandro e alla principessa Katherina, è stata presentata la mostra “Maestri dell’Eccellenza” dedicata all’ Italian Style e al fatto a mano, in particolare le aziende di Milano, protagoniste del grande show, la sartoria A. Caraceni, la calzoleria Rivolta, la camiceria Siniscalchi e il Lanificio dei Fratelli Cerruti, serata bagnata dallo Champagne G.H. MUMM; organizzata in partnership con il Gran Casinò di Belgrado, con il supporto della Federazione serba di auto storiche (FIVA), della Città di Belgrado, del Museo dell’Automobile e dell’Ufficio Turistico di Belgrado, che ha visto come protagonista Zenith, la celebre Maison svizzera presente con i suoi segnatempo, in particolare con El Primero 36.000 VPH Classic Car, erede del primo cronografo automatico della storia dedicato al mondo delle auto storiche, un segnatempo in cui tradizione ed eleganza trovano la loro perfetta sintesi. Una serata di così alta classe ed eleganza con la sfilata del brand Roxana Pansino Couture, ospitata per la prima volta sulla scalinata del Palazzo Bianco, in una notte che poteva sembrare una favola con abiti da sogno in una location piena di storia. Durante la sfilata al piano il giovane compositore italiano Alessandro Martire, che ha presentato il suo ultimo album Flames of JoyL’evento ha avuto il suo culmine quando collezionisti provenienti da tutta Europa hanno presentato auto storiche, i loro gioielli, e con lo Zenith Concours d’Elegance 2016, premio  a cui hanno partecipato cinque esclusive vetture di altrettanti collezionisti: Corrado Lopresto, Paolo Bianchi, Alfredo D’Angieri, Franco Lombardi e Saso Hrovat.

Link: degorsi.com

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
« »